Software: gestione taratura strumenti

Nikva - gestione taratura strumenti

Il software “GESTIONE STRUMENTI” è nato con la specifica finalità di gestire lo stato di taratura degli strumenti aziendali in modo efficace, rapido e semplice.

  efficace; consente di mantenere, in modo certo, il controllo sull’intero apparato strumentale presente in azienda;

  rapido; consente una fortissima riduzione dei tempi necessari a gestire registrazione dello stato di taratura degli strumenti presenti in azienda;

  semplice; è stato concepito, sviluppato ed affinato totalmente in ottica utente mirata alla massima semplificazione delle operazioni di gestione ed alla immediata disponibilità dei dati (la gestione dei dati, relativi ad uno strumento, avviene attraverso un’unica videata).

Per la gestione del programma è necessario compilare la scheda di taratura:

  inserire i dati dell’anagrafica strumento, al momento dell’inserimento dello strumento nel piano aziendale di taratura;

  inserire i dati relativi ai risultati delle verifiche di taratura, nel caso in cui lo strumento viene assoggettato a verifica interna (vedi scheda di taratura interna all. 1);

  inserire i dati relativi al certificato di taratura, nel caso in cui lo strumento sia assoggettato a verifica esterna (vedi scheda di taratura esterna all. 2);

I dati inseriti vengono recepiti dal programma che, in automatico, rende disponibili:

  • l’elenco generale degli strumenti gestiti in azienda (vedi all. 3);
  • gli elenchi parziali, suddivisi per tipologia di strumento;
  • lo scadenziario dello stato di taratura degli strumenti (vedi all. 4).

La scheda di taratura di ogni singolo strumento, presenta sempre i risultati dell’ultima taratura, ma azionando un pulsante informatico è possibile consultare, in successione, i dati relativi a tutte le tarature eseguite sullo strumento; siano esse tarature eseguite internamente o esternamente all’azienda.

L’anagrafica dello strumento gestisce i seguenti dati:

  • matricola;
  • descrizione strumento;
  • costruttore;
  • campo di misura e unità di misura;
  • risoluzione;
  • tolleranza;
  • specifica di taratura;
  • data di taratura;
  • frequenza di verifica;
  • prossima taratura;
  • ubicazione;
  • stato di taratura (taratura controllata – non calibrato – fuori taratura);
  • master;
  • note.

Relativamente alle taratura interne (all. 1) il rapporto di taratura gestisce i seguenti dati:

  • n. della taratura (numero progressivo);
  • data di taratura;
  • esito della taratura (conforme – non conforme);
  • campioni primari o strumenti utilizzati per la taratura;
  • registrazione delle misure rilevate durante la taratura;
  • temperatura di prova;
  • note.

Relativamente alle tarature esterne (all. 2) il programma consente di registrare i seguenti dati:

  • n. della taratura (numero progressivo);
  • data di taratura;
  • esito della taratura (conforme – non conforme);
  • il numero del certificato di taratura esterna;
  • la ragione sociale del laboratorio che ha emesso il certificato;
  • il risultato delle verifiche eseguite in merito alla corretta compilazione del certificato (verifica certificato: positiva-negativa);
  • il risultato delle verifiche eseguite in merito ai risultati ottenuti dalle misurazioni riportate sul certificato (verifica accettabilità: positiva-negativa).

Videate fornite dal programma


Videata iniziale: menu delle famiglie strumenti inserite


Esempio di scheda di taratura interna (all. 1)


Esempio di scheda di taratura esterna (all. 2)


Elenco generale strumenti (all. 3)


Elenco generale scadenze (all. 4): fornisce l’elenco degli strumenti la cui taratura scade nel periodo selezionato